Cercare:
Ricerca avanzata
Cercare
  English
  Español
  Français
Italiano
  Português
HOME CERCARE CONTATTO
ACCESSI
Presentazione
I titoli dei membri
Il cartello
La passe
RadioLacan.com
Lacan Quotidien
LC Express
LC Express
EFP
FAPOL
Le Scuole » I titoli dei membri
I TITOLI DEI MEMBRI
LA COMMISSIONE DELLA GARANZIA
IL DISPOSITIVO DELLA PASSE
PROPOSITION DU 9 OCTOBRE 1967 SUR LE PSYCHANALYSTE DE L'ÉCOLE
Las Escuelas
 
I TITOLI DEI MEMBRI

I membri delle Scuole che esercitano la psicoanalisi possono farlo:

- In quanto membri della Scuola, ammessi come tali sotto la responsabilità del Consiglio e che abbiano dichiarato di esercitare la funzione d’analista. Sono iscritti nell’Annuario con la menzione AP (analisti praticanti).

- In quanto una commissione ad hoc, chiamata commissione della garanzia, li garantisce come derivati dalla formazione che la Scuola dispensa, conferendo loro il titolo di AME (analisti membri della Scuola), titolo con il quale sono iscritti.

D’altro canto, il titolo di AE (analista della Scuola) è conferito per tre anni a coloro che, al termine della procedura che si effettua nel dispositivo della passe, sono giudicati passibili dall’istanza responsabile – chiamata Cartello della passe – di testimoniare, di fronte alla comunità analitica, dei problemi cruciali della psicoanalisi.

Quanto ai membri associati o aderenti, sono iscritti solamente a titolo della loro formazione precedente e delle loro funzioni nella vita socio-professionale.

Il testo di riferimento più importante riguardo i titoli dei membri delle Scuole è La Proposta del 9 ottobre 1967 intorno allo psicoanalista della Scuola. In questo testo, Lacan pone:

"Dapprima un principio: lo psicoanalista si autorizza soltanto da sé.

Questo principio si trova scritto nei testi originali della Scuola e decide della sua posizione.

Ciò non esclude che la Scuola garantisca che un analista provenga della sua formazione.

Essa può farlo di propria iniziativa.

E l'analista può volere questa garanzia, e la cosa non può che andare avanti: diventare responsabile del progresso della Scuola, diventare psicoanalista della propria esperienza.

Se si guarda da questo angolo, si riconosce che già adesso rispondono appunto a queste due forme:

I. L'AME o analista membro della Scuola, costituito semplicemente dal fatto che la Scuola lo riconosce come psicoanalista in quanto ne ha dato le prove.

Questo costituisce appunto la garanzia che proviene della Scuola in cui si è ammessi alla base soltanto entro un progetto di lavoro e senza considerazione di provenienza o di qualifiche. Un analista praticien è registrato all'inizio allo stesso titolo a cui si scrive medico, etnologo o tutti quanti.

II. L'AE o analista della Scuola cui di richiede di essere fra coloro che possono testimoniare dei problemi cruciali nei punti vivi in cui si trovano quanto all'analisi, specialmente in quanto loro stessi sono l'opera o perlomeno sulla breccia per risolverli.

Questo posto implica che si voglia occuparlo: e ci si può stare solo per averlo domandato di fatto se non nella forma.

E' quindi stabilito che la Scuola possa garantire il rapporto fra l'analista e la formazione che essa dispensa.

Lo può e pertanto lo deve."

 

LE SCUOLE
DELLA AMP >>
EBP ECF ELP EOL NEL NLS SLP